Sabadì: napolitains con mandarino tardivo di Ciaculli e finocchietto selvatico

Degustazioni e Recensioni 30 maggio 2013 Lascia un commento

sabadì_mandarino-finocchietto1Ci sono cioccolati che mi piacciono sin dal  nome e il cui nome è già promessa di un viaggio, di un sapore e di un’emozione. E’ una bella responsabilità per il produttore: oltre ad offrirmi un buon cioccolato, dovrà soddisfare le mie aspettative…Da questo Sabadì al mandarino tardivo di Ciaculli e finocchietto selvatico io mi aspetto tutta la solarità e la bellezza della Sicilia espressa nel profumo inebriante del mandarino, esaltato dalla freschezza del finocchietto e in equilibrio perfetto con le note aromatiche del cacao. Non è poco, lo so.

Simone Sabaini, alias Sabadì,  sa bene cosa ci si aspetta dal suo cioccolato, ce lo ha promesso in ogni sua tavoletta, la sua pagina Facebook è una dedica al mare e al sole, il suo sito un inno al “vivere bene” in armonia, dolcezza e solarità.  E il suo cioccolato non delude mai.

Sabadì_mandarino_ciaculli

Questi napolitains si aprono in bocca con un ampio e delicato profumo di mandarino che rapisce, porta via. E’ suggestione, lo so, ma io ci sento anche il profumo del mare…e il finocchietto selvatico è la brezza marina sulla pelle bagnata. La lieve granulosità, tipica del cioccolato modicano, è la sabbia calda sotto i piedi, le note aromatiche del cacao Nacional dell’Ecuador sono la forza della natura rigogliosa.
Sabadì ci è riuscito anche questa questa volta: oltre a farmi assaggiare un eccellente cioccolato mi ha regalato delle belle sensazioni.

Queste le parole del produttore sul suo cioccolato:

Le note aromatiche dell’eccellente cacao Nacional fino de aroma dell’Ecuador Arriba Superior Summer Selected si sposano con le scorzette di mandarino tardivo di Ciaculli e il finocchietto selvatico cresciuto spontaneamente nelle cave naturali della campagna modicana. Un cioccolato in cui gli aromi e i profumi di Sicilia sono preservati al meglio dalla lavorazione artigianale a freddo. Le materie prime selezionate provengono da produttori del commercio equo solidale, da presidi slow food e da quanto spontaneamente ci dona la nostra terra.

A volte la felicità sono piccoli momenti magici nel corso di giornate frenetiche. Questi napolitains sono stati oggi il mio piccolo momento magico.

Riccioli di cioccolato

p.s. A Milano il cioccolato Sabadì si trova in vendita presso Excelsior Milano, piano -1 Food. Altrimenti consultate il sito alla sezione “dove trovarci”.

Degustazione

Produttore Sabadì - Via Resistenza Partigiana, 124 - 97015 Modica (Rg) - info@sabadi.it - www.sabadi.it - tel/fax: 0932/906638
Nome del prodotto Napolitains con mandarino tardivo di Ciaculli e finocchietto selvatico. Cioccolato artigianale lavorato a freddo.
Ingredienti Pasta amara di cacao*° – origine: Ecuador – varietà: Nacional fino de aroma; zucchero di canna*; scorzette di mandarino tardivo di Ciaculli °(min:2%);finocchietto selvatico (min:0,5%). Cacao 58% minimo. * da produttori di commercio equo e solidale ° presidio slow food. Prodotto senza glutine. Vegan.
% di cacao 58%
Peso 56 grammi
Aspetto Alla vista i napolitains presentano le caratteristiche tipiche del cioccolato Modica: lieve porosità e granulosità. Nel cioccolato di Modica questo aspetto è dovuto alla lavorazione a freddo in assenza di concaggio.
Suono Trattandosi di napolitains, non ho potuto rilevare le caratteristiche dello "snap"!
Aroma Il mandarino è il protagonista assoluto di questo cioccolato, sia nel profumo che all'assaggio. Un mandarino dolce e delicato con note di freschezza esaltate dal finocchietto selvatico. Non vi percepisco altri aromi se non forse un lieve richiamo alla menta e ai fiori di campo. L'equilibrio tra il cacao e l'aromatizzazione è perfetto.
Gusto Questo è un cioccolato dolce, senza se e senza ma. Ma una dolcezza corretta, equilibrata e assolutamente piacevole. Chi ama il cioccolato di Modica godrà nel sentire i caratteristici granellini fini di zucchero di canna sotto i denti. Pressochè assente l'amarezza, se non proprio un accenno in lontananza. Del tutto assente l'acidità. La persistenza gustativa è piacevole e, sopresa, rimangono in bocca come delle minuscole scorzettine di mandarino! Almeno, io le ho sentite. L'equilibrio gustativo/olfattivo e ben bilanciato.
Struttura Quando si parla di cioccolato di Modica la struttura, ovvero tutte le sensazioni tattili legate alla degustazione, assumono caratteristiche proprie e non paragonabili a nessun altro cioccolato. Qui mi preme fare una precisazione: ad alcuni non piace il cioccolato modicano proprio per la sua granulosità, la sua consistenza sabbiosa e l'assenza di fusione in bocca. A me piace il modicano, ma non tutto. Non tutti i cioccolati prodotti a Modica sono uguali e, come sempre, va cercata la qualità. Sabadì riesce a rendere le caratteristiche tipiche della lavorazione a freddo straordinariamente piacevoli ed intriganti. Non posso dire lo stesso di altri modicani assaggiati. Insomma, mai generalizzare e saper cogliere le differenze di lavorazione anche tra cioccolati dello stesso tipo.

| Share

Nessuno commento presente. Vuoi commentare tu?


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *