C-Amaro Gourmet Chocolate: i monorigine

Degustazioni e Recensioni 25 novembre 2013 Lascia un commento

C_Amaro_1Sabato, durante il Master per Chocolate Taster di Compagnia del Cioccolato,  ho avuto l’occasione di incontrare Marco Colzani, artigiano del cioccolato e fondatore di C-Amaro Gourmet Chocolate. In qualità di ospite e vincitore del premio Tavoletta d’Oro 2013 quale “cioccolatiere emergente”  Marco Colzani  ha presentato alcune sue creazioni ma soprattutto ci ha raccontato tutto il lavoro che sta “dietro” ad ogni sua produzione. L’impressione avuta è di un artigiano del cioccolato entusiasta, attento studioso della materia prima con cui lavora ed animato da spirito di ricerca e sperimentazione continua.

Uno dei pochi cioccolatieri “beans to bar” italiani, Marco lavora il cioccolato a partire dalla fava di cacao studiandone attentamente la mappa aromatica e seguendo con minuziosa attenzione ogni singola fase della lavorazione. Di lui parlerò in un prossimo post, oggi voglio raccontarvi la degustazione di  quattro delle sue tavolette monorigine, che meglio delle parole dimostrano la qualità e il lavoro di questo cioccolatiere.

C_Amaro_cioccolato_3

C-Amaro: i monorigine

La descrizione aromatica riportata accanto al nome è quella presente sulla confezione. Il resto è frutto della mia personale e soggettiva degustazione delle tavolette.

Trinidad 70%: “Morbido ed equilibrato con aromi floreali fini e delicati”

Il profumo  è intenso, ben strutturato, vi percepisco un carattere legnoso, speziato con una punta di zenzero e richiami al sottobosco.
In bocca si apre con dolcezza per poi sviluppare con eleganza l’aroma floreale che porta con sé finezza e soavità. Un caleidoscopio gustativo con gioco continuo di lievissima amarezza e dolcezza che si susseguono ed inseguono. L’acidità è lieve e assolutamente piacevole. Un cioccolato giocoso, rotondo, con buona fusibilità in bocca e una bella persistenza.

Repubblica dominicana 72%: “Fresca e piacevole acidità con aromi di frutti di bosco

Il profumo è intenso, deciso, di legno e frutti (agrumi ma anche frutta secca). Ben delineato il profumo di tostato e tabacco.
All’assaggio si presenta subito robusto e sincero. L’amarezza c’è, è il suo carattere e gli conferisce personalià. Gli aromi primari sono perfetti e lasciano in bocca un piacevole e persistente gusto di cacao. Si accompagnano poi gli aromi secondari di frutti di bosco e una punta di acidità. Rotondo e corposo, è sicuramente un cioccolato di gran carattere, forte e deciso.

Venezuela 80%: “Tutta la dolcezza delle sensazioni fruttate e il piacevole amaro del cacao”

La chiara dimostrazione che aumentare la percentuale non significa necessariamente salire in amarezza e “spigolosità”. Questo cioccolato è la soavità fatta tavoletta.
Il profumo è dolce, delicato con tutti i suoi richiami alla fava di cacao tostata, alla terra, ma anche al latte e alla vaniglia. Al palato offre una morbidezza che incanta, pare un pezzo di burro…Il latte, la vaniglia, il miele e poi la frutta esotica e molto di più…una tale ricchezza aromatica che ad ogni assaggio si percepisce qualcosa di nuovo e diverso. L’amarezza c’è ma resta nelle retrovie, lieve l’acidità portata dalle note fruttate. Su tutto prevale la morbidezza: un cioccolato gentile, setoso con una fusibilità perfetta. Per me, un capolavoro.

C_Amaro_cioccolato_2

Ecuador 100%: “Notevole carica aromatica con note tostate e speziate, in particolare tabacco”

Fino all’assaggio di questa tavoletta, pensavo che il 100% non facesse per me e non nascondo di aver affrontato la degustazione di questo fondente quasi con timore.  Partiamo dal profumo: decisamente intenso, su tutto prevale il tabacco. In bocca…è morbido, non mi aggredisce…anzi! Ovviamente prevale l’aroma primario di cacao, con note di tostato, ma anche il ricordo della fava essiccata e persino un  lieve richiamo alle fasi di fermentazione con una lontana nota di acido acetico. Nonostante l’assenza di zucchero, l’astringenza è minima. La materia prima prevale con tutte le sue caratteristiche. Lunga la persistenza tutta concentrata sull’aroma di cacao. Una tavoletta che è un bell’esempio di materia prima di grande qualità lavorata con sapienza e maestria. Un prodotto di grande franchezza e carattere.

Il laboratorio di C-Amaro Gourmet Chocolate con annesso punto vendita si trova a Cassago Brianza (LC), altrimenti si può acquistare on line (come ho fatto io).

 


| Share

Nessuno commento presente. Vuoi commentare tu?


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *