Pacari: 70% cacao Piura Quemazòn

Degustazioni e Recensioni 8 novembre 2013 5 Commenti

Pacari_chocolatePacari, il cui nome significa natura in Quechua, la lingua degli indigeni dell’Ecuador, si è affermato da un paio di anni nella comunità internazionale del cioccolato come sinonimo di “naturale”, “biologico” e “sostenibile”. Ho già avuto modo di presentare l’azienda ecuadoriana in questo post e a sostenerla vivamente vi è il team di giudici che, nel corso degli International Chocolate Awards di Londra, premia annualmente i migliori cioccolati del mondo. Nelle ultime due edizioni del concorso Pacari ha vinto numerosi titoli: il  fondente 70% Piura Quemazòn ha vinto l’oro nell’edizione 2012 e ha replicato il titolo nella recente premiazione del 2013. Intensa l’attività di marketing e diffusione del brand a livello mondiale. A settembre Pacari è arrivato anche in Italia dove, attraverso l’importatore JoyFlor, viene distribuito su una vasta rete di punti vendita. Qui ho segnalato dove acquistarlo a Milano.

Senza farmi influenzare dagli onori della cronaca, ho effettuato la degustazione del fondente 70% Piura Quemazòn animata da curiosità e interesse. Eccezionalmente la materia prima, il cacao, viene da una zona del Perù, nota per il suo cacao di rara purezza e ricchezza aromatica. L’azienda solitamente produce utilizzando fave di cacao ecuadoriano di varietà Arriba Nacional.

Pacari 70% Piura Quemazòn

Pacari 70% Piura Quemazòn

La degustazione di questo cioccolato si è rivelata un’esperienza unica, un contatto diretto con la materia prima, il seme del cacao e le prime fasi della sua lavorazione. Appena rientrata da un viaggio itinerante attraverso  le piantagioni della zona caraibica, ho ben a mente il sapore di un seme appena tolto dal frutto, in fase di successiva fermentazione e di una fava già essiccata. Tutti questi aromi sono percepibili e nettamente distinguibili nel 70% Pacari. Inoltre, si impone l’acidità propria dei frutti tropicali, amabile e raggiante.

Un cioccolato che è un’esperienza, un viaggio e una bella emozione.

Degustazione

Produttore Pacari Gourmet Organic Chocolate - www.pacarichocolate.com
Nome del prodotto Pacari 70% Piura Quemazòn
Ingredienti Fave di cacao*, zucchero di canna*, burro di cacao*, lecitina di girasole. *certificato biologico.
% di cacao 70% Piura Quemazòn - single region fine chocolate
Peso 50g
Aspetto La tavoletta si presenta uniforme, liscia, compatta e di un colore marrone chiaro.
Suono Il contatto uditivo con la tavoletta rivela un suono netto, non secco, preciso.
Aroma L'intensità olfattiva è ricca e intensa, di un' immediata dolcezza e richiami al miele d'acacia, accompagnata da note floreali di rosa e arancio. Prevale su tutto il profumo della fava di cacao essiccata. Quella fase in cui le fave di cacao stanno stese al sole e sviluppano tutti i precursori degli aromi. Un profumo che sa di sole e terra insieme. In bocca il cioccolato si apre in piena dolcezza con note di vaniglia, caramello e miele. Sopraggiunge rapida e armoniosa la spiccata acidità con i suoi richiami ai frutti rossi, agli agrumi ma soprattutto ai frutti tropicali. E' qua che emerge con forte personalità la fava di cacao nelle sue diverse fasi di lavorazione: lontane note di acido acetico tipiche della fermentazione, i primi precursori aromatici dell'essicazione con i suoi richiami alla terra, al sottobosco delle piantagioni, alle foglie e ai fiori. Una lezione sulla materia prima attraverso la tavoletta.
Gusto L'equilibro di dolcezza e lievissima amarezza è perfetto. Ben presente e di personalità l'acidità, mai aggressiva. Assente l'astringenza.
Struttura Questo cioccolato presenta caratteristiche di assoluta rotondità, armonia e di una ricchezza aromatica stupefacente. In bocca si scioglie rivelando lentamente tutto il suo potenziale. Buona la persistenza, rimangono in bocca le note di frutta e la dolcezza. Una notevole esperienza gustativa.

| Share

5 Commenti

  1. Michele | 9 novembre 2013 alle 00:03

    Ciao Emanuela,mi potresti scrivere dove hai preso questo cioccolato,perchè da Nosari avevano quello al 65%.Dalla tua descrizione mi hai fatto venire una voglia di assaggiarlo.
    Buona notte.

  2. Emanuela | 9 novembre 2013 alle 14:14

    Ciao Michele! Si, devi assagiarlo assolutamente e io proverò il 65%. L’ho acquistato a Milano da Hodeidah, torrefazione storica in via Piero della Francesca, 8. A presto e buona domenica!

  3. U.FO. | 9 novembre 2013 alle 18:47

    Grazie! L’ho provato ed è stata una bella sensazione gustativa. U. Fo.

  4. Michele | 14 dicembre 2013 alle 13:09

    Ciao,
    Finalmente sono riuscito ad andare in Via Piero della Francesca.Questa sera lo proverò.
    L’unico appunto é la differenza di prezzo tra questo e gli altri.
    Buon weekend
    Michele

  5. Emanuela | 14 dicembre 2013 alle 16:18

    Ciao Michele! In effetti non è decisamente a buon mercato, diciamo un piccolo lusso che ci si può permettere e ritengo ne valga anche la pena. Dimmi poi cosa ne pensi tu…buon week end anche a te!
    Emanuela


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *